Archivio notizie

2022 01 20 solibLo scorso 17 gennaio la Professoressa Ilaria Venanzi del DICA è stata premiata a Milano per il progetto SOLIB – Software for LIfe-cycle costing of Bridges. La proposta progettuale è stata presentata in risposta a una call for ideas nell'ambito di Argo Innovation Lab, piattaforma promossa da Movyon, operatore tecnologico della mobilità sostenibile e centro di eccellenza R&D del Gruppo Autostrade per l’Italia, ed Elis Innovation Hub. Il progetto SOLIB è stato uno dei 6 selezionati tra oltre 50 progetti presentati a livello nazionale da Università e centri di Ricerca di eccellenza e ha ricevuto un grant per la progettazione di un software per l’analisi del costo di ciclo di vita dei ponti stradali equipaggiati con sistemi di monitoraggio strumentale, finalizzato alla gestione ottimale delle risorse economiche da investire per il monitoraggio e la manutenzione dei ponti. Il progetto vede coinvolti oltre alla Professoressa Venanzi, che è responsabile del progetto, il Professor Filippo Ubertini e altri ricercatori del DICA, attivi nell’ambito delle ricerche del Consorzio Interuniversitario Fabre per la valutazione del rischio e il monitoraggio dei ponti.

Si è concluso la scorsa settimana il corso di formazione avanzata di 40 ore dal titolo “Gestione delle reti idriche come strumento di contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID 19”. Il corso è stato tenuto dai docenti del Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale dell’Università degli Studi di Perugia, Prof. Bruno Brunone, Prof.ssa Silvia Meniconi e Prof.ssa Caterina Capponi per alcuni dei tecnici del gestore A.M.A.N. S.c.p.a. del servizio idrico della zona amerino-narnese.  Il ciclo di incontri si è svolto prevalentemente in modalità telematica, con l’aggiunta di alcune ore in presenza al fine di dare ai partecipanti la possibilità non solo di visitare il Laboratorio di Ingegneria delle Acque dell’Università degli Studi di Perugia ma anche di svolgere alcune esercitazioni pratiche. Gli argomenti trattati sono stati molteplici: da alcuni approfondimenti sulla normativa ARERA - Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, a dei cenni di Idraulica delle correnti in pressione, da un excursus sugli strumenti di misura delle grandezze idrauliche, agli approcci per il bilancio idrico, la distrettualizzazione e le tecniche di ricerca perdite.

Tale corso va a confermare la sempre più stretta interazione tra il DICA e gli enti gestori del servizio idrico.

2022 01 10 transient energy analysisUn articolo scientifico recentemente pubblicato su rivista internazionale e di cui i professori Brunone, Meniconi e Capponi sono coautori è stato selezionato per essere incluso nella sezione “Scelta dell’Editore/Editor’s Choice collection” del Journal of Hydraulic Engineering, ASCE, una delle riviste scientifiche più importanti nel settore dell’ingegneria idraulica.

L’articolo è uno dei prodotti della fruttuosa collaborazione con la The Hong Kong Polytechnic University. Tale collaborazione è stata recentemente rafforzata anche grazie alla presenza del dottorando Bin Pan che, in qualità di “visiting PhD student”, ha trascorso presso il DICA un periodo di circa 9 mesi.

Di seguito i riferimenti al paper:

Pan, B., Keramat, A., Capponi, C., Meniconi, S., Brunone, B., & Duan, H. F. (2022). Transient Energy Analysis in Water-Filled Viscoelastic Pipelines. Journal of Hydraulic Engineering, 148(1), 04021051.

Sono state pubblicate alla pagina https://www.ing1.unipg.it/didattica/iscriversi/accesso-ai-corsi le modalità di iscrizione e di svolgimento del test di autovalutazione del Corso di Laurea in Design che si terrà venerdì 3 dicembre a partire dalle ore 14:00, che è possibile anche scaricare dal seguente [link].

2021 08 20 disaster resilient infrastructureWarm greetings from the Coalition for Disaster Resilient Infrastructure (CDRI)

CDRI announces 'International Competition for Imagining Disaster Resilient Infrastructure' (IDRI), where young minds can share their idea of 'resilient infrastructure' in any art form including photographs, animations, comics, poetry, thought pieces etc., and win cash prizes worth US$1800, along with a chance to get featured at COP 26. 

Launched on 12 August 2021 to commemorate the International Youth Day, the competition is open to youth from all nations in the age group 15 to 32. Further details of IDRI are available in the poster below as well as at https://y4ri.cdri.world/

This one-of-a-kind competition aims to engage, inspire, and invigorate the young minds and future change makers in the field of disaster resilient infrastructure. We greatly appreciate your support in promoting the contest across your networks.  

About CDRI - Coalition for Disaster Resilient Infrastructure (CDRI), launched by the Honourable Prime Minister of India at the Climate Action Summit in New York in 2019, is a multi-stakeholder global partnership of national governments, UN agencies and programmes, multilateral development banks, the private sector, academic and knowledge institutions. It aims to address the challenges of building resilience into infrastructure systems and associated development. 

Contac: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

2022 01 10 ripreserai01Recentemente il gruppo di ricerca composto dal Prof. Brunone, dalla Prof.ssa Meniconi, dalla Prof.ssa Capponi e dalla dottoranda Ing. Maietta è stato impegnato in delle riprese all'interno del Laboratorio di Ingegneria delle Acque con una troupe della Rai - Radiotelevisione Italiana. Hanno preso parte al servizio anche le studentesse Fratta e Falocci, che negli scorsi mesi hanno svolto nello stesso Laboratorio un tirocinio formativo e l'attività di ricerca per la loro tesi di laurea in Ingegneria Civile.

La Prof.ssa Silvia Meniconi è stata intervistata per descrivere le principali attività di ricerca e gli impianti più all'avanguardia presenti all'interno del WEL (Water Engineering Laboratory).

Il servizio sul WEL e sulle attività di ricerca svolte dal gruppo andrà in onda nelle prossime settimane nell'ambito del programma "Newton" su RaiScuola.

Per aggiornamenti è possibile seguire anche il profilo LinkedIn del Laboratorio (https://www.linkedin.com/company/water-engineering-laboratory).

2021 10 07 h2o manifestoSi è svolta a Bologna il 7 ottobre 2021 la nona edizione, nell’ambito di H2O Mostra Internazionale dell’Acqua, del Seminario Nazionale, dopo quelle organizzate a Perugia (2003, 2005, 2007), Aversa (2009), Roma (2011), Trento (2015), Gaeta (2017) e Napoli (2019).

L’evento, dal titolo “Tecnologie per la diagnosi delle lunghe adduttrici” ed al quale hanno partecipato Relatori provenienti dal mondo dell’industria, dei gestori e da Università e società di spin-off, ha avuto tra gli obiettivi quello di mettere a confronto le tecniche al momento disponibili per i sistemi di adduzione – nella terminologia anglosassone Transmission Mains (TM) – discutendone pregi e difetti, anche con riferimento alle differenti tipologie di impianto.

Particolare attenzione è stata rivolta, ad esempio, agli oneri connessi con l’esecuzione delle prove, all’interferenza di queste con il regolare funzionamento del sistema e alla loro durata, alla possibilità di un trasferimento al gestore della metodologia di prova e all’eventuale autonomia di quest’ultimo nell’esecuzione di verifiche periodiche.

E' in corso la procedura per l'accesso al Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Ingegneria edile-Architettura per l’anno accademico 2021-2022 presso l'Università degli Studi di Perugia.

Il Corso di Laurea è a numero chiuso, con 78 posti disponibili, ai quali si aggiungono 2 posti riservati a studenti extracomunitari.

La prima prova di ammissione si svolgerà il giorno 13 settembre 2021 presso il Polo di Ingegneria (via Duranti 93, Perugia) nelle aule A e B a partire dalle ore 9:00.

 

nuovoSono ora aperte le iscrizioni alla prova aggiuntiva che si svolgerà il giorno 22 settembre 2021 per i 26 posti ancora disponibili. La procedura di iscrizione a questa prova deve essere effettuata entro il termine perentorio delle ore 13.00 del 13 settembre 2021 esclusivamente on line. 

Tutti i dettagli per questa prova aggiuntiva sono disponibili [qui].

 

Il Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria edile-Architettura forma una figura professionale qualificata, che accompagna alla capacità progettuale a livello architettonico la padronanza degli strumenti relativi alla fattibilità costruttiva e alla corretta esecuzione dell’opera. Il Corso di Laurea, di durata quinquennale, ha ottenuto il riconoscimento del titolo di studio a livello europeo (Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea n. C 337 del 14/12/2010). I laureati potranno esercitare la propria professione in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea.

2021 12 17 sara vagniLa studentessa Sara Vagni, ora brillante laureata del Corso di Laurea in Design (presidente professor Paolo Belardi) attivo presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (direttore professor Giovanni Gigliotti), è risultata vincitrice del contest "Informative chiare" promosso nel mese di marzo 2021 dal Garante per la privacy, aperto "a sviluppatori, addetti ai lavori, esperti, avvocati, designer, studenti universitari e a chiunque interessato”. Scopo del contest era di rendere le informative privacy più semplici, chiare e immediatamente comprensibili mediante l'utilizzo di simboli e icone, favorendone la lettura.

iconeIl set di icone ideato dalla giovane dottoressa Sara Vagni nell'ambito della tesi di laurea in Design è il frutto di un vero e proprio lavoro di squadra costruito gradualmente, discutendo e condividendo idee e competenze. Lo sviluppo del progetto è stato seguito dalla professoressa Valeria Menchetelli, relatrice della tesi, e dalla responsabile per la protezione dati di Ateneo, dottoressa Flavia Cristiano, correlatrice della tesi e promotrice dell’iniziativa del Garante, di cui ha dato informazione al professor Belardi, che a sua volta l’ha entusiasticamente condivisa, attivandosi prontamente per la partecipazione al contest.

Il progetto finale di Sara, pur proponendosi da "esterno" rispetto al mondo professionale, è stato selezionato tra i più efficaci e maggiormente rispondenti alle norme da illustrare tra i 59 progetti pervenuti, collocandosi come primo classificato, ex aequo con quello della Società Athlantic Srl.

Complimenti alla nostra dottoressa!

Il suo e gli altri progetti selezionati, nonché gli esiti completi del contest, possono essere consultati sul sito del Garante (www.gpdp.it/web/guest/temi/informativechiare) in cui sono disponibili tutti i set di icone premiati, utilizzabili secondo i termini della licenza CC BY.

Per esigenze organizzative si pregano gli studenti interessati a seguire i corsi in presenza, di prenotarsi secondo le modalità descritte nella relativa pagina. E’ necessario essere muniti di Certificazione verde COVID-19 (green pass). 

Si pubblica in allegato il Decreto definitivo per l'elezione del Presidente del Consiglio di Corso di laurea magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio per il triennio accademico 1-11-2021/31-10-2024.